Case Study. Innovazione, assicurazione e web: la partnership tra PayPal e Prima Assicurazioni
15 set, 2021
PayPal_Prima

Questa è una storia di disruption e innovazione. Di crescita esponenziale. Di essere i primi. Questa è la storia di Prima Assicurazioni. Da quando è entrata nel mercato nel 2015, Prima si è affermata come una delle principali compagnie assicurative italiane. Ha raggiunto 1,1 milioni di clienti entro la fine del 2020, in quanto top player tra le compagnie dirette. Prima sta tutt’oggi vivendo una costante crescita organica a tre cifre, e, nell'ultimo anno, ha sviluppato una vasta rete di agenzie in tutta Italia.

L'importanza critica di lavorare con un brand globale

Dal suo primo giorno di attività, Prima ha collaborato con PayPal per integrare la propria piattaforma di processing. Come nuovo fornitore di assicurazioni, Prima ha riconosciuto l'importanza vitale di avere un brand solido come PayPal al proprio fianco. I clienti conoscono e si fidano di PayPal a livello globale, il che è stato un fattore decisionale critico per Prima. Con più di 375 milioni di conti attivi in tutto il mondo, PayPal è un fornitore di servizi di pagamento riconosciuto e affidabile. Offrire sia la piattaforma di processing che il wallet PayPal fin dal primo giorno ha aiutato Prima non solo a raggiungere, ma a raggiungere e superare i propri obiettivi

Prima ha scelto PayPal per la User Experience, il sistema di reporting in tempo reale e la presenza globale. Tuttavia, la tecnologia all'avanguardia di PayPal è stata la ragione trainante per la scelta di Prima. Nella sua essenza, Prima è un'azienda costruita intorno alla tecnologia e all'innovazione, come lo è PayPal.

L’ attenzione alla user experience e all'analisi dei dati ha reso una scelta naturale per Prima la decisione di lavorare con PayPal.

Dal 2019 al 2020:

  • Gli acquisti attraverso il wallet PayPal sono aumentati del 125%*
  • Gli acquisti con carta di credito sono aumentati del 103%*
  • Il Valore medio degli acquisti è cresciuto del 16% YOY*

 

Il potere dei pagamenti

Ciò che ha reso Prima una compagnia di successo è il suo approccio customer-first, unito alla capacità di adattare le offerte al consumatore moderno. Prima è stata la prima compagnia insurtech in Italia ad abilitare i pagamenti mensili per le polizze assicurative - una feature che ora viene adottata da altre compagnie assicurative più tradizionali.

Un contributo chiave a questa offerta innovativa è stata la capacità di vaulting di Braintree. Tale funzionalità di Braintree viene utilizzato per elaborare i pagamenti, quindi i clienti non devono reinserire le loro informazioni ogni volta che ne effettuano uno. Un token crittografato viene creato e utilizzato per le transazioni future, senza gli oneri della PCI compliance derivanti dalla gestione di dati non crittografati. Il vault di Braintree memorizza le informazioni dei clienti in modo sicuro, così Prima può conservare in sicurezza i dati dei clienti nel proprio archivio.

Mentre Prima ora cerca di espandersi oltre l'Italia, PayPal può supportare le sue strategie in tutto il business e nel mondo.

"PayPal è un ottimo partner per i player del settore tech insurance, principalmente per due fattori: la sua piattaforma, che è completamente integrabile con il nostro sistema IT attraverso le API, e la sua interfaccia user-friendly, che fornisce report dettagliati e in tempo reale. Dopo una forte e impressionante crescita in Italia negli ultimi cinque anni, continuiamo a collaborare con PayPal per supportare la nostra espansione in nuovi mercati internazionali" - Mauro Piccinini CFO, Prima Assicurazioni.

*Questi risultati si basano sui dati interni di PayPal relativi all'anno fiscale 2020. I risultati possono variare sostanzialmente da business a business.

Cerchi delle storie su PayPal? Clicca per cercare nell'archivio.

 

Rimani aggiornato

Iscriviti per ricevere le ultime notizie via email

Iscriversi